prediabete

Prediabete significa che il livello di zuccheri nel sangue è superiore al normale, ma non ancora abbastanza alta da essere classificata come diabete di tipo 2. Senza un intervento, prediabete è destinato a diventare il diabete di tipo 2 in 10 anni o meno. Se si dispone di prediabete, il danno a lungo termine del diabete – soprattutto per il cuore e il sistema circolatorio – potrebbe già essere di partenza.

C’è una buona notizia, tuttavia. Prediabetes possono essere l’occasione per voi per migliorare la vostra salute. La progressione da prediabete al diabete di tipo 2 non è inevitabile.

Con i cambiamenti di stile di vita sano – come mangiare cibi sani, tra cui l’attività fisica nella vostra routine quotidiana e il mantenimento di un peso sano – si può essere in grado di portare il livello di zucchero nel sangue torna alla normalità.

Spesso, prediabete non ha segni o sintomi.

Un possibile segno che si può essere a rischio di diabete di tipo 2 è oscurato pelle su alcune parti del corpo. Questa condizione è chiamata acanthosis nigricans. Le aree comuni che possono essere interessati sono il collo, ascelle, gomiti, ginocchia e nocche.

bandiere rosse classico che vi proponiamo sono trasferiti da prediabete al diabete di tipo 2 includono

Consultare il medico se siete preoccupati per il diabete o se si notano segni di tipo 2 diabete o sintomi – aumento della sete e la minzione frequente, stanchezza e visione offuscata.

Quando per vedere un medico

Cosa puoi fare

Chiedi al tuo medico di screening di glucosio nel sangue se avete dei fattori di rischio per pre-diabete, come ad esempio

La causa esatta di prediabete non è nota, anche se la storia familiare e genetica sembrano svolgere un ruolo importante. I ricercatori hanno scoperto alcuni geni che sono legati alla resistenza all’insulina. L’eccesso di grasso – in particolare il grasso addominale – e l’inattività sembrano essere fattori importanti per lo sviluppo di prediabete.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Ciò che è chiaro è che le persone che hanno prediabete non sono lo zucchero di elaborazione del tutto (glucosio) più correttamente. Questo provoca zucchero accumularsi nel sangue invece di fare il suo normale lavoro di alimentare le cellule che compongono i muscoli e altri tessuti.

Chi dovrebbe essere testato

La maggior parte del glucosio nel corpo proviene da alimenti che mangiate, in particolare gli alimenti che contengono carboidrati. Qualsiasi alimento che contiene carboidrati può influenzare i livelli di zucchero nel sangue, non solo cibi dolci.

I test usati per diagnosticare prediabete

Durante la digestione, zucchero entra nel flusso sanguigno, e con l’aiuto di insulina, che entra nelle cellule del corpo dove è utilizzata come fonte di energia.

L’insulina è un ormone che viene da una ghiandola situata dietro lo stomaco (pancreas). Quando si mangia, il pancreas secerne l’insulina nel flusso sanguigno. Come circola l’insulina, si comporta come una chiave che apre le porte microscopici che permettono zucchero per inserire le cellule.

L’insulina abbassa la quantità di zucchero nel sangue. Come scende il livello di zucchero nel sangue, così fa la secrezione di insulina dal pancreas.

Quando si dispone di prediabete, questo processo inizia a lavorare in modo improprio. Invece di alimentare le cellule, lo zucchero si accumula nel sangue. Questo si verifica quando il pancreas non produce abbastanza insulina o le cellule diventano resistenti all’azione dell’insulina o di entrambi.

Gli stessi fattori che aumentano il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 aumenta il rischio di sviluppare pre-diabete, tra cui

Altre condizioni associate al diabete includono

Quando queste condizioni – di alta pressione sanguigna, alto livello di zucchero nel sangue, e grassi nel sangue e livelli di colesterolo anomali – si presentano insieme con l’obesità, sono associati con la resistenza all’insulina. La combinazione di tre o più di queste condizioni è spesso indicato come sindrome metabolica.

La progressione al diabete di tipo 2 è la conseguenza più grave di prediabete non trattati perché il diabete di tipo 2 può portare ad altre complicazioni, come

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o un medico generico. Tuttavia, si può quindi fare riferimento ad un medico specializzato nel trattamento del diabete (endocrinologo).

Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto per l’appuntamento e sapere cosa aspettarsi dal proprio medico.

Preparare una lista di domande può aiutare a fare la maggior parte del vostro tempo con il medico. Per pre-diabete, alcune domande fondamentali da porre al medico includere

Non esitate a chiedere tutte le altre domande che si presentano a voi. Assicuratevi di capire le raccomandazioni del medico.

Il medico è probabile che chiederà domande, come ad esempio

L’American Diabetes Association raccomanda che lo screening di glucosio nel sangue iniziare a 45 anni, o prima se si dispone di un indice di massa corporea superiore a 25 e fattori di rischio aggiuntivi per prediabete o diabete di tipo 2. Ad esempio, se si

Prediabetes test possono includere la

Alcune condizioni possono fare il test A1C imprecisa – come ad esempio in caso di gravidanza o che hanno una forma rara di emoglobina (conosciuto come una variante dell’emoglobina).

Di seguito sono riportati altri test che il medico può utilizzare per diagnosticare prediabete

Digiuno test di zucchero nel sangue. Un campione di sangue sarà presa dopo aver veloce per almeno otto ore o durante la notte. In queste condizioni, un livello di zucchero nel sangue inferiore a 100 milligrammi per decilitro (mg / dL) – 5,6 millimoli per litro (mmol / L) – è normale.

test di tolleranza al glucosio orale. Questo test è raramente utilizzato per diagnosticare il diabete, tranne durante la gravidanza. Un campione di sangue sarà presa dopo aver veloce per almeno otto ore o durante la notte. Poi ti bevi una soluzione zuccherina, e il livello di zucchero nel sangue verrà misurato di nuovo dopo due ore. Un livello di zucchero nel sangue inferiore a 140 mg / dL (7,8 mmol / L) è normale.

Un livello di zucchero nel sangue 140-199 mg / dl (7,8-11,0 mmol / L) è considerato prediabete. Questo è a volte indicato come tolleranza al glucosio compromessa (IGT). Un livello di zucchero nel sangue di 200 mg / dL (11,1 mmol / L) o superiore può indicare il diabete mellito.

Se il livello di zucchero nel sangue è normale, il medico può raccomandare un test di screening ogni tre anni. Se si dispone di prediabete, possono essere necessari ulteriori test. Ad esempio, il medico dovrebbe controllare il digiuno di zucchero nel sangue, A1C, colesterolo totale, colesterolo HDL, lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) e trigliceridi, almeno una volta l’anno, forse più frequentemente se si dispone di ulteriori fattori di rischio per il diabete.

Se si dispone di prediabete, scelte di stile di vita sano può aiutare a portare il livello di zucchero nel sangue torna alla normalità, o almeno tenerlo di salire verso i livelli osservati nel diabete di tipo 2. Tuttavia, alcune persone progredire al diabete di tipo 2, anche se perdono peso. Raccomandazioni per aiutare a mantenere prediabete di progredire al diabete di tipo 2 includono

Mangiare cibi sani. Scegliere cibi a basso contenuto di grassi e calorie e ricchi di fibre. Focus su frutta, verdura e cereali integrali. Sforzatevi di varietà per aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi senza compromettere il gusto o la nutrizione.

Questo tipo di dieta può essere indicato come un dieta mediterranea.

Ottenere più attività fisica. Obiettivo per 30 a 60 minuti di moderata attività fisica quasi tutti i giorni della settimana. Cercate di non lasciare più di due giorni passano senza qualche esercizio.

Fate una camminata veloce ogni giorno. Guida la tua bici. Nuotare giri. Se non è possibile entrare in un allenamento lungo, suddividerlo in piccoli sessioni distribuite nell’arco della giornata.

L’American Diabetes Association raccomanda anche l’allenamento di resistenza, come il sollevamento pesi, due volte a settimana.

L’assunzione di farmaci, se necessario. A volte il diabete orale farmaco metformina (Glucophage) può essere raccomandato dal medico se si è ad alto rischio di diabete. Questo include le persone il cui indice di massa corporea è più di 35 anni, le persone che sono più giovani di 60 anni e le donne con una storia di diabete gestazionale.

E anche se non aiuterà a prevenire il diabete, farmaci per controllare il colesterolo e la pressione alta possono anche essere prescritti in caso di necessità.

Molte terapie alternative – tra cui cannella cassia, il cromo, il coenzima Q10, ginseng, glucomannano, gomma di guar, gymnema, magnesio, fico d’India, soia e Stevia – sono stati propagandato come possibili modi per trattare o prevenire il diabete di tipo 2. Anche se alcune di queste sostanze hanno mostrato risultati promettenti nel prime prove, non ci sono prove definitive che una di queste terapie alternative sono efficaci.

Se state pensando di integratori alimentari o altre terapie alternative per curare o prevenire prediabete, consultare il medico. Lui o lei può aiutare a valutare i pro ei contro di specifiche terapie alternative.

scelte di stile di vita sano può aiutare a prevenire prediabete e la sua progressione a diabete di tipo 2 – anche se il diabete viene eseguito nella vostra famiglia.

Le stesse modifiche dello stile di vita che possono trattare o addirittura invertire prediabete aiutano a prevenire la condizione, anche.

visitare il vostro medico