immunodeficienza primaria

disturbi da immunodeficienza primaria – chiamati anche disturbi del sistema immunitario primarie o immunodeficienza primaria – indeboliscono il sistema immunitario, permettendo infezioni e altri problemi di salute a verificarsi più facilmente.

Molte persone con immunodeficienza primaria sono nati mancano alcune delle difese immunitarie del corpo, che li lascia più suscettibili di germi che possono causare infezioni.

Alcune forme di immunodeficienza primaria sono così lievi possono passare inosservato per anni. Altri tipi sono abbastanza che stanno scoperto non appena un bambino affetto nasce grave.

I trattamenti possono rafforzare il sistema immunitario per molti tipi di disturbi da immunodeficienza primaria. La maggior parte delle persone con la condizione conducono relativamente normale, una vita produttiva.

Uno dei segni più comuni di immunodeficienza primaria è una maggiore suscettibilità alle infezioni. Si può avere infezioni che sono più frequenti, più duraturo e più difficile da trattare rispetto sono le infezioni di qualcuno con un normale sistema immunitario. Puoi anche avere infezioni che una persona con un sistema immunitario sano probabilmente non otterrebbe (infezioni opportunistiche).

Segni e sintomi variano a seconda del tipo di disturbo immunodeficienza primaria, e variano da persona a persona.

Segni e sintomi di immunodeficienza primaria possono includere

Quando per vedere un medico

Cosa puoi fare

Se il vostro bambino o si hanno infezioni frequenti, ricorrenti o gravi o infezioni che non rispondono ai trattamenti, parlare con il medico. la diagnosi e il trattamento di immunodeficienze primarie all’inizio di maggio prevenire le infezioni che possono causare problemi a lungo termine.

Molti disturbi da immunodeficienza primaria sono ereditati – tramandate da uno o entrambi i genitori. Problemi nel DNA – il codice genetico che funge da modello per produrre le cellule che compongono il corpo umano – causano molti dei difetti del sistema immunitario in immunodeficienza primaria.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Ci sono numerosi tipi di disturbi da immunodeficienza primaria. In realtà, la ricerca ha portato ad un drammatico aumento del numero di disturbi da immunodeficienza primaria riconosciuti negli ultimi anni, quindi non sono così rari come si pensava. Essi possono essere classificati in sei gruppi in base alla parte del sistema immunitario che è influenzato

Gestire le infezioni

Il fattore di rischio conosciuto solo sta avendo una storia familiare di un disturbo immunodeficienza primaria, che aumenta il rischio di avere la condizione.

Il trattamento per stimolare il sistema immunitario

Le complicazioni causate da una malattia da immunodeficienza primaria variano, a seconda del tipo che hai. Essi possono includere

Trapianto di cellule staminali

È probabile che iniziare da vedere il vostro medico di famiglia o un medico generico. Si può quindi fare riferimento ad un medico specializzato in disturbi del sistema immunitario (immunologo).

Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto per l’appuntamento.

Preparare una lista di domande può aiutare a fare la maggior parte del tempo con il medico. Per immunodeficienza primaria, domande di base includono

Non esitate a chiedere tutte le altre domande, pure.

Il medico o il pediatra è probabile che chiederà una serie di domande, tra cui

Per aiutare a decidere se le infezioni ricorrenti potrebbero essere causa di immunodeficienza primaria, il medico chiederà sulla vostra storia di malattie e se gli eventuali parenti stretti hanno un disturbo del sistema immunitario ereditato.

Il medico sarà anche eseguire un esame fisico. I test utilizzati per diagnosticare un disturbo immunitario includono

Analisi del sangue. Gli esami del sangue in grado di determinare se si dispone di livelli normali di proteine ​​che combattono le infezioni (immunoglobuline) nel sangue e misurare i livelli di cellule del sangue e cellule del sistema immunitario. numeri anormali di alcune cellule possono indicare un difetto del sistema immunitario.

Gli esami del sangue possono anche determinare se il sistema immunitario risponde correttamente e produzione di anticorpi – proteine ​​che identificano e uccidono gli invasori stranieri, come batteri o virus.

test prenatale. I genitori che hanno avuto un bambino con un disturbo di immunodeficienza primaria potrebbero voler essere testati per alcuni disturbi da immunodeficienza durante le gravidanze future. I campioni di liquido amniotico, sangue o cellule dal tessuto che diventerà la placenta (corion) sono testati per anomalie.

In alcuni casi, test del DNA è fatto per verificare un difetto genetico. I risultati dei test permettono di preparare per il trattamento subito dopo la nascita, se necessario.

Trattamenti per immunodeficienza primaria riguardano la prevenzione e il trattamento delle infezioni, stimolando il sistema immunitario, e trattare la causa del problema immunitario. In alcuni casi, disturbi immunitari primari sono legati a una malattia grave, come una malattia autoimmune o cancro, che deve anche essere trattato.

Trattare i sintomi. Farmaci come l’ibuprofene (Advil, Motrin IB, gli altri) per il dolore e la febbre, decongestionanti per la congestione del seno, ed espettoranti di muco nelle vie aeree sottili possono contribuire ad alleviare i sintomi causati da infezioni.

Posturale drenaggio – usando la gravità e leggeri colpi al petto per cancellare i polmoni – può aiutare ad alleviare il disagio di (cronica), infezioni respiratorie ripetute.

trapianto di cellule staminali offre una cura permanente per diverse forme di immunodeficienza pericolo di vita. cellule staminali normali sono trasferiti alla persona con immunodeficienza, dando lui o lei un normale funzionamento del sistema immunitario. Le cellule staminali possono essere raccolte attraverso il midollo osseo, oppure possono essere ottenute dalla placenta alla nascita (sangue del cordone bancario).

Il donatore di cellule staminali – di solito un genitore o un altro parente stretto – deve avere tessuti del corpo che sono una stretta corrispondenza biologica a quelli della persona con immunodeficienza primaria. Anche con una buona partita, però, trapianti di cellule staminali non sempre funzionano.

Il trattamento richiede spesso che funzionanti le cellule immunitarie essere distrutte con chemioterapia o radioterapia prima che i trapianti, lasciando il destinatario del trapianto temporaneamente ancora più vulnerabili alle infezioni.

La maggior parte delle persone affette da immunodeficienza primaria possono andare a scuola e lavorare come tutti gli altri. Ancora, si può sentire come se nessuno capisce cosa vuol dire vivere con la costante minaccia di infezioni. Parlando con qualcuno che deve affrontare sfide simili possono aiutare.

Chiedete al vostro medico se ci sono gruppi di sostegno nella zona per le persone con immunodeficienza primaria o per i genitori di bambini con la malattia. La carenza Fondazione immunitario ha un programma di sostegno tra pari, così come le informazioni a vivere con immunodeficienza primaria.

Perché disturbi del sistema immunitario primari sono causate da difetti genetici, non c’è modo per impedire loro. Ma quando voi o il vostro bambino ha un sistema immunitario indebolito, è possibile adottare misure per prevenire le infezioni

visitare il vostro medico