disturbo da stress post-traumatico (PTSD) sintomi

Ricorrente, indesiderati ricordi angoscianti dell’evento traumatico, rivivere l’evento traumatico, come se stesse accadendo di nuovo (flashback); sogni sconvolgenti circa l’evento traumatico; grave stress emotivo o reazioni fisiche a qualcosa che si ricorda della manifestazione

ricordi intrusivi

Evitare

Post-traumatico sintomi del disturbo di stress possono iniziare entro tre mesi un evento traumatico, ma a volte i sintomi non possono essere visualizzati fino a quando anni dopo l’evento. Questi sintomi causano notevoli problemi in situazioni sociali o di lavoro e nelle relazioni.

Variazioni negative di pensiero e stato d’animo

sintomi di PTSD sono generalmente raggruppate in quattro tipi: ricordi intrusivi, evitamento, variazioni negative nel pensiero e stato d’animo, o cambiamenti nelle reazioni emotive.

Le variazioni di reazioni emotive

I sintomi di ricordi intrusivi possono includere

I sintomi di evitamento possono includere

I sintomi di variazioni negative nel pensiero e stato d’animo possono includere

I sintomi di cambiamenti nelle reazioni emotive (chiamati anche i sintomi di eccitazione) possono comprendere

Intensità dei sintomi

sintomi di PTSD può variare di intensità nel corso del tempo. Si può avere più sintomi di PTSD quando sei stressato, in generale, o quando si esegue in ricordi di quello che ha attraversato. Ad esempio, si può sentire un ritorno di fiamma auto e rivivere le esperienze di combattimento. Oppure si può vedere una relazione sulla notizia di una violenza sessuale e sentite superare dai ricordi della propria aggressione.

Quando per vedere un medico

Se si dispone di pensieri suicidi

Se si dispone di pensieri negativi e sentimenti di un evento traumatico per più di un mese, se sono gravi, o se si sente hai problemi ottenere la vostra vita sotto controllo, si rivolga al medico. Ottenere il trattamento il più presto possibile per aiutare a prevenire i sintomi di PTSD da sempre peggio.

Se voi o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, ottenere aiuto subito attraverso uno o più di queste risorse

Se si pensa che ci si potrebbe ferire o tentare il suicidio, visitare immediatamente il medico o il tuo numero di emergenza locale.

Se conoscete qualcuno che è in pericolo di commettere suicidio o ha fatto un tentativo di suicidio, assicurarsi che qualcuno rimane con quella persona. Si consiglia di visitare immediatamente il medico o il tuo numero di emergenza locale. Oppure, se è possibile farlo in modo sicuro, prendere la persona al pronto soccorso dell’ospedale più vicino.

Quando per ottenere aiuto di emergenza

Cercando di evitare di pensare o di parlare l’evento traumatico; Evitare luoghi, attività o persone che si ricordano l’evento traumatico

I sentimenti negativi su di te o di altre persone, incapacità di provare emozioni positive; sentirsi emotivamente insensibili, la mancanza di interesse nelle attività una volta goduto, Disperazione per il futuro, problemi di memoria, tra cui non ricordare aspetti importanti dell’evento traumatico; difficoltà a mantenere stretti rapporti

Irritabilità, scoppi di rabbia o comportamento aggressivo, sempre essere in guardia per il pericolo, il senso di colpa o vergogna schiacciante; comportamento auto-distruttivo, come bere troppo o guida troppo veloce, difficoltà di concentrazione, disturbi del sonno, essendo facilmente spaventato o spaventato

Entrare in contatto con un amico o persona cara; contattare un ministro, un leader spirituale o qualcuno nella vostra comunità di fede; Chiamare un numero di suicidio hotline – negli Stati Uniti, chiamare il National Suicide Prevention Lifeline a 800-273-TALK (.. 800-273-8255) per raggiungere un consulente qualificato. Utilizzare lo stesso numero e premere 1 per raggiungere la crisi linea Veterani;. Per fissare un appuntamento con il medico, fornitore di salute mentale o altro operatore sanitario.